30 Nov

Trova le differenze

Trova le differenze

Ecco, ora scendo le scale e vado prendermi le scarpe nel cassetto, me le metto e corro a fare le bolle di sapone al parco!
“Nina! Aspetta la mamma per scendere!”

Uffaaa la solita mamma in ansia..
“Noooo, faccio solaaaa!”
...non vuol proprio capire che ormai le scale le so fare da sola! Bene, sono arrivata, ora mi piglio le scarpe. Ufff.... mannaggia quanto è pesante sto cassettone!!
“Amore, ti aiuto!”
“Nooooooo, aple (n.d.a. apre) Ninaaaaaa!”

PATAPUUUUM
“Mammaaaaaaaa male culettoooo!!”
“Ecco! Lo sapevo! Nina, te l'avevo detto che non ce l'avresti fatta da sola! Devi ascoltare la mamma!”
Va bene va bene... sta volta la mamma aveva ragione. Era troppo difficile. Ok, ora però prendo le scarpe e me le metto io! Ecco, così.... no, questa va di qua, mmmmghh... no, aspetta, forse le devo aprire di più.. bene, la prendo per sotto e spingo.. no tiro.. no spingo..
“Nina, veloce che siamo in ritardo!”
Uffa uffa uffa!! Sempre in ritardo siamo! E dai entra brutta scarpaccia!!
“Nina basta, te le infilo io queste scarpe!” “Noooooo!! Nina solaaaaaa! No no no no no!!” “Nina stai ferma un attimo santo cielo! Oooh là! E adesso vieni che ti infilo la giacca!”

Ecco, ora scendo le scale e vado prendermi le scarpe nel cassetto, me le metto e corro a fare le bolle di sapone al parco!
“Nina! Meraviglia della mamma! Sai che sei davvero coraggiosa a scendere le scale da sola? Brava!” Aaaah! Sono arrivata in fondo! E' stata dura ma ce l'ho fatta! Ora mi piglio le scarpe.

Uff.... mannaggia quanto è pesante sto cassettone!! “Amore, forza! Dai che ce la fai! Tira più forte!”

PATAPUUUUM
“Mammaaaaaaaa male culettoooo!!”
“Oooh amore mio... Succede... Vieni qui che ti abbraccio forte! Passato tutto? Dai, allora riprova, secondo me ce la fai da sola ad aprire quel cassettone! Bravaaaaaa!!”
Aaah che bello! Ora prendo le scarpe e me le metto! Ecco, così.... no, questa va di qua, mmmmghh... no, aspetta, forse le devo aprire di più.. bene, la prendo per sotto e spingo.. no tiro.. no spingo..
“Nina, hai bisogno di aiuto forse?”
“No gacie (n.d.a. grazie)!”
“Allora ti aspetto qui!”
“Ecco fatto!!”
“Brava stellina!! E adesso corri a mettere la giacca come ti ha insegnato la mamma!”